Il pomo d’ambra nel Medioevo

Il Pomo d’ambra nel Medioevo  Le fonti “Già nel 1287 un pomme de ambra è menzionato in un inventario del cardinale Goffredo d’Alatri (Gottifredo di Raynaldo, anche noto come Goffredo di Raynaldo o Goffredo da Alatri, fu un cardinale italiano, che ricoprì anche la carica di podestà di Alatri dal 1286 al 1287) e altri […]

La cipriana

Tratto da “Storia del costume in Italia” di Rosita Levi Pisetzky: “Cipriane. Di particolare modello sono le vesti cipriane. A Napoli nel ‘351 sono con prese nella robba quasi che la veste cipriana prenda qui il posto della guarnacca: “trium guarnimentium videlicet tunice ceprensis et mantelli”. Queste vesti si allacciavano davanti, dalla gola fino ai […]

Gonnella maschile

La gonnella era il primo degli abiti che si poteva considerare da sopra ovvero veniva indossato direttamente sopra gli indumenti intimi. “Cotta ovvero gonnella e una correggia come cigna di cavallo con fibbia e puntale, con sfoggiata scarsella alla tedesca sopra il pettignone” così Giovanni Villani nelle sue “Croniche” descriveva una veste che veniva portata […]

Moda femminile nella seconda metà del XIV secolo

I cambiamenti più evidenti nella moda femminile arrivarono in Italia con la metà del XIV secolo, il mezzo più efficace per la diffusione dell’abbigliamento era dato dalla curiosità che destava il modo di vestire degli stranieri che venivano in Italia, questa curiosità apparteneva per la maggior parte alle donne. La tessitura, in Italia, raggiunse una […]

Moda femminile nella prima metà del XIV secolo

Le donne, nella prima metà del XIV secolo iniziavano a sentire una sorta di liberazione da quell’ideologia culturale che fino ad ora le aveva confinate. Di questa restrizione si ha testimonianza cinquant’anni prima quando per Filippo da Novara la donna non doveva imparare né a leggere né a scrivere, se non per diventare monaca, perché, […]

Moda maschile nella seconda metà del XIV secolo

Con l’arrivo della metà del XIV secolo, il cambiamento più appariscente nell’abbigliamento maschile fu l’accorciarsi dell’abito. Questo nuovo modo di vestire, si manifestava con l’aderenza al corpo, rivelando quelle forme fisiche che gli stili precedenti avevano nascosto con tessuti voluminosi. Scrittori italiani incolpavano di questa nuova moda gli influssi francesi, ma gli studiosi del tempo […]

Moda maschile nella prima metà del XIV secolo

Nella prima metà del XIV secolo in molte regioni d’Italia gli abiti mostravano ancora alcuni collegamenti con i costumi classici e bizantini, ma in tutto il settentrione, particolarmente in Lombardia, iniziavano a manifestarsi le tendenze tipicamente francesi. Con l’incremento dell’industria tessile in città toscane come Lucca, Firenze e Prato, le cui produzioni pregiate sono testimoniate […]